Comunicato stampa Società e Famiglia.

Il nuovo governo e in particolare la nomina della Fedeli al Ministero dell’istruzione impone la considerazione, da più parti sottolineata, che il potere attuale serra le fila in spregio alle radici culturali italiane ed alla volontà popolare. Per tutti i movimenti e le associazioni ancora liberi è il momento di accelerare il passo e di stringere alleanze. Società e Famiglia sarà in prima fila contro l’autoritarismo ideologico, e si rende disponibile ad avviare tavoli di incontro per organizzare il rinnovamento della politica. Per intanto mette in guardia questo governo dal legiferare su terreni sensibili per la volontà popolare e lo invita a limitarsi all’approvazione di una legge elettorale che permetta a breve l’elezione di un Parlamento espressione della volontà popolare.

Commenti

comments